Fondazione di Vignola

Suoni entro le mura 2018

Il "Divertimento" in musica
fra forma e attitudine


Nelle domeniche
18, 25 novembre
2, 9, 16 dicembre

Se l'ascolto della musica genera un indubbio piacere sensoriale legato al proprio vissuto, la necessità di creare un'empatia col pubblico ha portato storicamente a delineare stili e generi musicali legati a luoghi e differenti contesti. Il divertimento dell'ascoltatore divenne l'intento principale nei concerti da camera nel 1700 eseguiti nei salotti di nobili o ricchi borghesi per accompagnare le ricorrenze familiari. Si giunse a sviluppare una vera e propria forma musicale per l'intrattenimento dell'alta società, con una struttura compositiva codificata dal carattere leggero, vivace, priva di tensioni e toni drammatici, particolarmente indicata per gli incontri conviviali.

Il tema della rassegna Suoni Entro le Mura 2018 gioca dunque sull'ambivalenza del termine divertimento scivolando dalla forma classica, connotata sotto il profilo compositivo, alla sua originale rielaborazione con un'attenzione particolare  agli aspetti ludici e trascinanti della musica.

I primi due appuntamenti ricalcano i timbri e le sonorità dei concerti salottieri del '700 e '800 con strumenti originali dell'epoca.
Nel terzo concerto il pianoforte aprirà una nuova pagina con l'elaborazione di opere classiche trascritte e arrangiate, pur mantenendo riconoscibili gli accenni melodici.
Il quarto concerto è dedicato al violino negli aspetti più leziosi e suadenti mentre l'ultimo appuntamento, come da tradizione rivolto ai giovani compositori, vedrà il rimpasto del divertimento classico in veste contemporanea.
Una stagione di concerti con organici variegati per appassionare e divertire sulle note della storia.

***************


L'ingresso, libero fino ad esaurimento posti, non è consentito a concerto iniziato. La durata è di circa un'ora. Tutti gli appuntamenti saranno eseguiti nella Sala dei Leoni e dei Leopardi.

PROGRAMMA

Domenica 18 novembre, ore 16:30
QUARTETTO DI OTTONI
Viaggio musicale tra salotti e teatri nel XIX secolo
Francesco Gibellini, cornetta e tromba
Simone Amelli, tromba in fa e cornetta
Riccardo Gatti, trombone a coulisse e a pistoni
Matteo Del Miglio, trombone a cilindri e flicorno baritono

Domenica 25 novembre, ore 16:30
DUO FLAUTO E PIANOFORTE
Flauti di divertimento
Marco Venturuzzo, ottavino, flauto in sol e in do, ocarina
Francesco De Poli, pianoforte

Domenica 2 dicembre, ore 16:30
RECITAL PIANISTICO
operAzione
Alessandro Nidi, pianoforte

Domenica 9 dicembre, ore 16:30
DUO VIOLINO E PIANOFORTE
Il violino errante
Gentijan Llukaci, violino
Denis Biancucci, pianoforte

Domenica 16 dicembre, ore 16:30
CHE DIVERTIMENTO!
Giovani compositori del Conservatorio G.B. Martini di Bologna

**********************

Direzione artistica e coordinamento: 
Circolo Musicale G. Bononcini
Giovanna Galli

In collaborazione con: 

Conservatorio G.B. Martini, Bologna

Per informazioni: 
Tel.: 059/77.52.46
info@roccadivignola.it


**********************

Il Circolo Bononcini si occupa di divulgazione della cultura musicale sotto molteplici aspetti che vanno dalla formazione, alla realizzazione di rassegne concertistiche, festival jazz ed eventi live. Le sedi in cui l'associazione opera sono quattro, due a Vignola, una a Pavullo nel Frignano ed una a Bologna. L'ambito educativo è il cuore pulsante dell'attività con oltre 200 allievi nelle diverse aree. Inoltre promuove iniziative culturali in correlazione con i territori in cui lavora al fine di creare una connessione di risorse umane e di arricchimento personale e culturale.