Fondazione di Vignola

Conoscere la Rocca

ROCCA DI VIGNOLA Percorsi, storia e immagini
di Achille Lodovisi
2013, Fondazione di Vignola
€ 13,00 pp. 173, ill
ISBN 978-88-7866-022-9

Aggiornatissima introduzione alla conoscenza della Rocca di Vignola, illustrata in ogni suo spazio e nella ricchezza dei temi artistici e culturali che contiene, oltre che testimonianza dell'attento lavoro di conservazione svolto dalla Fondazione di Vignola nel corso degli anni.
La guida conduce il lettore/visitatore a passare, quando lo desidera, da una narrazione all'altra, abbandonando le descrizioni per liberare la curiosità e la fantasia nelle decine di focus. Persino i disegni e le miniature formano un ulteriore impianto narrativo, anch'esso legato al mondo della Rocca.

Stemmi e imprese della Rocca di Vignola
a cura di Giuseppe Trenti, Achille Lodovisi e Debora Dameri
Disegni di Loreno Confortini
2008, Fondazione di Vignola

€ 10,00 pp. 52, ill.
ISBN 978-88-7866-012-0
88-7866-012-4

Guida illustrata alle raffigurazioni araldiche che ancora occhieggiano sui muri dell’edificio castellano. L’opera, impreziosita dalle tavole di Loreno Confortini, è stata pensata non solo per segnalare al visitatore il valore estetico dei cicli iconografici, che rappresentano uno dei patrimoni del genere più ricchi e meglio conservati della regione, ma anche e soprattutto per svelare le storie narrate da stemmi e imprese con il loro linguaggio fatto di simboli e colori.

 

La cappella Contrari nella Rocca di Vignola
a cura di Daniele Benati e Vincenzo Vandelli
in collaborazione con il Centro di Documentazione della Fondazione di Vignola
fotografie di Ghigo Roli
2007, Jaca Book
€ 70,00 pp. 240, ill.
ISBN 978-88-16-60360-8

Fin dai primi studi risalenti all’inizio del secolo scorso, gli affreschi della cappella del castello di Vignola, voluti da Uguccione Contrari, costituiscono un affascinante problema all’interno della pittura tardogotica padana. Connotati da un marcato intento espressivo e da un sorprendente livello inventivo, danno conto delle ricerche stilistiche più innovative in corso tra Ferrara e Bologna, ad una data che si può fissare nel corso degli anni Venti del XV secolo. Numerosi sono altresì i problemi che li riguardano, dalla precisa individualizzazione del loro autore, da ricercare nell’ambiente dei pittori attivi di Nicolò III d’Este, di cui Uguccione era feudatario, ai motivi che determinarono la brusca interruzione del progetto decorativo, portato a termine nella sola volta e nelle sottostanti lunette. Nell’assenza di precisi riscontri documentari, il volume affronta le questioni tuttora aperte da molteplici punti di vista, chiarendo dapprima le ambizioni culturali di Uguccione Contrari, tra i personaggi di maggior spicco della corte estense e al centro di una vasta rete di rapporti, per poi esaminare le fasi costruttive della Rocca, oggetto per suo volere di profondi mutamenti. Ampio spazio è dedicato allo studio degli affreschi, sia dal punto di vista stilistico che iconografico e tecnico, potendosi giovare delle osservazioni maturate in seguito al recente restauro. L’atlante fotografico dà per la prima volta conto della straordinaria qualità del “Maestro di Vignola”, certo uno dei protagonisti del tardogotico emiliano.

  Rocca di Vignola
di Giovanni Romani e Milva Vicini
2001, Fondazione di Vignola
€ 13,00
pp. 100 ill.
ISBN 978-88-7866-000-7
88-7866-000-0

Una minuziosa descrizione delle suggestive stanze affrescate, delle imponenti torri e di tutti gli spazi della Rocca di Vignola è quanto hanno illustrato gli autori, Giovanni Romani e Milva Vicini, in questa guida.
Un'esauriente narrazione storica e le schede riguardanti le famiglie che hanno vissuto nel Castello possono soddisfare la curiosità dei visitatori più attenti.